Scarica la Scheda 

Testo: Tina Latorre

Realizzazione scenica: Tina Latorre e Marco Bileddo

Realizzazione pupazzi e maschere: Tina Latorre

Tecnica utilizzazta: Pupazzi e Teatro d'attore

Età consigliata: 4-8 anni

Durata: 45 min.

 

In un circo un po' sgangherato c'è un leone che ha paura di tutto, ma soprattutto ha paura del suo direttore. 

Questo circo presenta dei numeri davvero fuori dal comune: galline trapeziste, magiche  ballerine funambole, palline volanti... e poi c'è lui, il leone fifone. 

Durante lo spettacolo il pubblico sarà coinvolto totalmente nella realizzazione di alcuni numeri da circo: chi avrà il coraggio di camminare su una fune? Chi riuscirà a saltare attraverso un cerchio di fuoco? E tutto questo grazie all'aiuto di un simpatico ma a volte burbero domatore.

Uno spettacolo rivolto ai bambini (anche i più piccoli) ma anche ai loro genitori, perchè insieme protranno diventare degli artisti circensi.

 

Presentato in prima nazionale al Festival "Burattini sotto l'albero 2014" - Granteatrino Casa di Pulcinella, 28 dicembre 2014, Bari

Partecipazione al 32° Festival Internazionale Teatro di Figura, La Luna è Azzurra, 26-28 giugno 2015, San Miniato (PI).

Partecipazione alla 2° Rassegna Internazionale di Teatro di Figura, Ischia Puppets, 2-5 Luglio 2015, Ischia (NA)

 

 

TEMATICHE

Uno spettacolo nel quale, dietro il divertimento e la bizzarria dei personaggi, emergono valori importanti come l'amicizia e il rispetto degli altri.

Ogni personaggio incarna un carattere ben preciso, corrispondente a sentimenti, emozioni e stati d’animo. Quindi il leone è fifone, il direttore è burbero, la gallina è succube del direttore. Ma tutto questo viene capovolto: quindi il direttore diventa remissivo, il leone coraggioso e la gallina spavalda. Tutto ciò per mostrare ai piccoli spettatori che si può cambiare.

Caratteristiche

I personaggi dello spettacolo sono fatti da diversi materiali. Oltre la presenza dei pupazzi in gommapiuma (caratteristica principale del TeatroPAT), si vedrà l’utilizzo delle mani, di oggetti come palline di ping pong e di maschere in cartapesta. Un piccolo assaggio delle potenzialità del Teatro di Figura.

Galleria fotografica
1/3
Guarda il promo
torna indietro